Cure straordinarie per i nostri capelli!

Buona domenica a tutte voi!

Oggi volevo darvi qualche suggerimento per curare i vostri capelli mettendo in campo la potenza delle piante e della natura.

Visto che in questo momento siamo tutti bloccati in casa e abbiamo davvero molto tempo libero, perchè non impiegarlo -ad esempio- creando degli impacchi personalizzati per curare in maniera straordinaria le nostre chiome?!

Per realizzare le maschere vegetali possiamo contare sui prodotti di Phitofilos, l’azienda romana con cui collaboro da molti anni e che si occupa non solo di formulare meravigliosi cosmetici biologici certificati, ma anche di importare da tutto il mondo erbe -coloranti e non- che vi aiuteranno a dare nuova vita alle vostre chiome.

Eccovi una panoramica delle erbette non coloranti disponibili al momento in negozio e che potete utilizzare per realizzare i vostri impacchi personalizzati e miracolosi!

Eccole nel dettaglio:

  • Baobab: la polvere del frutto di Baobab viene utilizzata nei trattamenti tricologici come impacco emolliente e fortificante. Dona elasticità e nutrimento ai capelli deboli. È infatti particolarmente ricca di vitamine A, C e del gruppo B, oltre a molteplici sali minerali come calcio, potassio, sodio, magnesio, zinco e ferro.
  • Bhringraj: la traduzione letterale di Bhringraj (anche detto “Maka”) è “Re dei Capelli”. Nella medicina Ayurvedica è noto per i suoi molteplici benefici ed in particolare viene utilizzato per contrastare la caduta dei capelli e prevenire l’incanutimento precoce. Le sue proprietà lenitive donano sollievo alla cute irritata. Rende i capelli lucidi, voluminosi e nutriti.
  • Brahmi: la polvere di Brahmi, applicata su capelli e cuoio capelluto, esercita un effetto rinforzante e volumizzante. Ottimo per capelli sfibrati, sottili e senza volume. Nella medicina Ayurvedica viene considerata un trattamento molto efficace per contrastare la caduta eccessiva dei capelli ed un valido rimedio contro forfora e desquamazione. Sui capelli chiari o decolorati potrebbe dare un mezzo tono di scurimento.
  • Multani Mitti: la polvere di Multani Mitti è ideale come trattamento di pulizia profonda: assorbe lo sporco e le impurità in eccesso. Favorisce la crescita di capelli forti e sani. Date le sue proprietà astringenti è consigliata su cuti normali e seborroiche. Valido come trattamento viso purificante in caso di acne, eczemi e pori ostruiti.
  • Reetha: la Reetha (Aritha) è ideale come trattamento per cuti seborroiche e sensibili. Data l’alta presenza di saponine deterge i capelli grassi senza alterare il pH del cuoio capelluto. Nutre i capelli rendendoli vitali e lucenti. Viste le sue proprietà purificanti è spesso utilizzata come trattamento contro pidocchi e forfora.
  • Rosa Damascena: la polvere di Rosa Damascena dona lucentezza al capello grazie alle sue proprietà purificanti. Le sue capacità antiossidanti e lenitive danno sollievo alla cute irritata. Particolarmente adatta alla pelle del viso e del corpo come tonico nutritivo e idratante. Su pelli molto sensibili se ne sconsiglia l’uso.
  • Shikakai: la polvere di Shikakai è ideale come trattamento per cuti seborroiche. Data l’alta presenza di saponine deterge con delicatezza rendendo i capelli vitali e lucenti. Nella medicina Ayurvedica viene considerata un trattamento molto efficace per contrastare la caduta eccessiva dei capelli. Grazie alle sue proprietà astringenti può essere utilizzata sul viso e sulla pelle. Consigliata in presenza di psoriasi ed eczemi.
  • Spirulina: la Spirulina è un’alga verde-azzurra utilizzata principalmente per le sue sorprendenti proprietà nutritive. Ha un alto contenuto di sali minerali (ferro, calcio, potassio, fosforo), di vitamine, di proteine e acidi grassi essenziali (omega 3 ed omega 6). Viene utilizzata come impacco per capelli deboli e sfibrati per rinvigorire e rimpolpare. Inoltre il suo utilizzo è funzionale come impacco seboequilibrante per cuoio capelluto seborroico e capelli grassi.
  • Ziziphus: dona corpo e luminosità al capello senza alterarne la colorazione di base. Ottimo per capelli sfibrati, sottili e senza volume, può agire (se a piccole dosi) anche come fissante di altre polveri coloranti di origine vegetale, ad es. l’indigofera (Henné Nero). Essendo una polvere neutra è molto utile anche per tagliare l’intensità dei toni ottenibili con le erbe tintorie.
  • Impacco purificante: prodotto ideale per il trattamento dei capelli con forfora. È una miscela a base di neem, rosmarino, altea, bardana, tarassaco e serenoa. La presenza di principi attivi lenitivi e seboregolatori, oltre a mucillagini, pectine e flavonoidi, aiuta a prevenire e contrastare la presenza di forfora, sia secca che grassa. È un composto cosmetologicamente attivo e funzionale da applicare sul cuoio capelluto. Per ottimizzare il trattamento si consiglia l’utilizzo dello Shampoo Capelli con Forfora e dello Scrub Purificante.

Le erbette si possono usare la sole oppure miscelate tra di loro sperimentando di volta in volta il mix più adatto per voi.

Gli impacchi generalmente si applicano sui capelli detersi e ancora leggermente umidi: vi consiglio in particolare di utilizzare gli shampoo biologici certificati sempre di Phitofilos. Ce ne sono di tanti tipi per accontentare tutte le esigenze: dalla cute più delicata e irritata, passando per i capelli cosiddetti “normali” fino ad arrivare alla cute grassa con o senza forfora.

Spero di avervi dato qualche spunto interessante per iniziare a sperimentare con gli impacchi “fai da te” a base di erbe. Come sempre se avete bisogno di consigli personalizzate sono a disposizione!

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *